Skip to content

Comprami, io sono in vendita, e non mi credere irraggiungibile…

luglio 26, 2010

Internet ha ridefinito anche il marketing musicale: il modo di produrre, ascoltare e promuovere musica e artisti appare notevolmente cambiato rispetto a pochi anni fa.

Possiamo dire tranquillamente che Internet è stato la causa della crisi della major discografiche che continuamente piangono miseria per colpa del fenomeno peer-to-peer.

Ma il mercato musicale appare vivace come non mai…

Un recentissimo caso di distribuzione “non convenzionale” è un puro sintomo di questa vivacità.

Il gruppo The Teenagers, band di ragazzini francesi ha deciso di intraprendere un modo tutto nuovo per distribuire una loro canzone: PayWithATweet. In pratica se si effettua un tweet con il link al servizio (è valido anche un post su Facebook) è possibile ricevere un contenuto in omaggio.

Ed è questa la strategia che i ragazzi francofoni (nonostante la loro musica sia in lingua anglosassone) hanno deciso di intraprendere: regalare la loro ultima canzone in cambio di un tweet/post. Il risultato è così doppio: si distribuisce una propria produzione e si scatena quel meccanismo viral che nei social network può garantire un grande successo a costi 0.

Nell’era del Reinvent Yourself ci sono molti esempi di musica distribuita in maniera non  convenzionale.

  • I Coldplay stanno distribuendo gratuitamente il loro nuovo Live album LeftRightLeftRightLeft, dal loro sito ufficiale
  • I Radiohead sono diventati celebri grazie al caso The Price is Up to You
  • Amanda Palmer sta distribuendo il suo EP di cover dei Radiohead con la stessa modalità, fruttandole 15.000 dollari nei primi tre minuti di vendita
  • Prince, nell’estate del 2007, ha distribuito il suo album Planet Hearth in UK come allegato del The Mail on Sunday e a tutti coloro avevano acquistato un ticket per uno deiconcerti che si tenevano in quell’estate alla O2 Arena a Londra
    • Lo stesso esperimento di Prince avverrà con l’album 20Ten che seguirà le seguente distribuzione: in Inghilterra con Daily Mirror, in Scozia con il Daily Record, in Germania con Rolling Stone (ad agosto) e in Belgio con Het Nieuwblad
  • Madonna ha distribuito gratuitamente Hey You canzone incisa, distribuita e performata esclusivamente in occasione del Live Earth organizzato da Bob Geldolf
    • La canzone era scaricabile gratuitamente per un periodo limitato di tempo dal sito MSN Live, partner ufficiale dell’evento. Adesso si può reperire, a pagamento, tramite iTunes ed altri canali di distribuzione di musica digitale o in versione Live nel CD/DVD del concerto

E come proprio la Regina del Pop dice: Music makes the people come together…

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: